4 febbraio 2019

 In News dal Mondo

Secondo Israel HaYom, Israele e Francia stanno tenendo colloqui segreti sull’apertura dell’antico complesso di catacombe vicino alla Città Vecchia di Gerusalemme conosciuto come le Tombe dei Re, che è sotto amministrazione del Consolato francese da 150 anni in forza di accordi internazionali risalenti al periodo ottomano. Gli studiosi ritengono che le tombe risalgano al periodo del Secondo Tempio. Le trattative sarebbero in corso da tre anni, mentre sono anche in corso lavori di ristrutturazione che tuttavia si trascinano da più di un decennio. Secondo fonti del Ministero degli esteri israeliano citate da Israel HaYom, prima di aprire gli accessi Parigi vuole assicurarsi la proprietà legale e la sovranità francese sul sito, due richieste che Israele non sembra intenzionato a accettare.

Leggi l’articolo originale

© 2019 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

Fonte: Israele.net