Gli ebrei sono un “cancro colonialista” a Gerusalemme e in Terra d’Israele

 In Uncategorized

Il Gran Mufti di Gerusalemme Muhammad Hussein (a destra) stringe la mano al Patriarca Ecumenico Ortodosso Bartolomeo I di Costantinopoli durante un incontro con il presidente palestinese Abu Mazen (al centro) nella città di Ramallah

Il Gran Mufti di Gerusalemme Muhammad Hussein, il più alto esponente religioso islamico dell’Autorità Palestinese, ha denunciato gli “attacchi” ebraici contro i simboli religiosi palestinesi a Gerusalemme e ha definito la presenza ebraica nella Terra d’Israele un “cancro colonialista”.Leggi l’articolo originale

© 2019 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo Gli ebrei sono un “cancro colonialista” a Gerusalemme e in Terra d’Israele proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net