8 novembre 2019

 In Uncategorized

Per decenni sezioni di un rotolo completamente bruciato circa 1.500 anni fa, rinvenuto nell’Arca Santa dell’antica sinagoga di Ein Gedi, vicino al Mar Morto, erano rimaste illeggibili lasciando il loro contenuto avvolto nel mistero. Ora, grazie alla tecnologia moderna, i ricercatori sono riusciti a decifrare la pergamena, svelando che si tratta di una delle più antiche pergamene della Torà conosciute. Dopo studi durati oltre un anno, scienziati e ricercatori sono rimasti sorpresi nel decifrare i versetti dall’inizio del Levitico, scritti in ebraico. La scoperta è stata presentata lunedì scorso in una conferenza stampa a Gerusalemme, alla presenza della ministra israeliana della cultura Miri Regev e del direttore della Israel Antiquities Authority, Israel Hasson. Vedi su Jerusalem OnLine

La pergamena della fine del VI sec. e.v. con l’inizio del Levitico in ebraico (clicca per ingrandire)

Leggi l’articolo originale

© 2019 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo 8 novembre 2019 proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net