8 gennaio 2019

 In News dal Mondo

I servizi di sicurezza israeliani hanno confermato che, durante l’arresto di uno dei cinque sospetti per l’uccisione lo scorso ottobre della palestinese Aisha Rabi, hanno scoperto vari riscontri che “indicano tendenze estremiste anti-sioniste” nel gruppo di adolescenti implicati, tra cui un video che li mostra mentre bruciano una bandiera israeliana e un’altra bandiera sfregiata con una svastica e la scritta “morte ai sionisti”. Vedi video e foto su Times of Israel

Leggi l’articolo originale

© 2019 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

Fonte: Israele.net