6 gennaio 2021

 In Uncategorized

Israele entrerà in lockdown completo per almeno due settimane a partire dalla notte fra giovedì e venerdì, rispondendo a una richiesta pressante dei funzionari della sanità dovuta al tasso crescente di contagi da coronavirus che sta mettendo sotto pressione i reparti covid-19 in tutto il paese. Il nuovo lockdown prevede la chiusura di tutte le scuole e degli esercizi commerciali non indispensabili. Da più di una settimana Israele si trova già nel suo terzo lockdown con restrizioni a circolazione, luoghi di intrattenimento e assembramenti, ma le scuole funzionano ancora parzialmente in presenza. “Siamo nel mezzo di una pandemia globale che si sta diffondendo a tutta velocità con il virus mutato britannico, che ha raggiunto Israele e sta causando molte vittime – ha detto il primo ministro Benjamin Netanyahu – Gli ospedali ci stanno avvertendo che stiamo entrando in una fase pericolosa. Il Ministero della salute ci dice che se non agiamo immediatamente, perderemo molte centinaia di vite umane. Esorto tutti i cittadini israeliani a fare un ultimo sforzo: una chiusura generale in combinazione con la campagna di vaccinazione è l’unico modo per tornare, poi, alla vita normale”.

Leggi l’articolo originale

© 2021 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo 6 gennaio 2021 proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net