29 ottobre 2020

 In Uncategorized

Circa 241 nuovi immigranti ebrei, tra cui 52 bambini, sono arrivati lunedì in Israele con un volo dall’Ucraina. Tra loro, il 3,3 milionesimo immigrato dalla fondazione dello stato. I neo immigrati sono stati accolti all’aeroporto dalla ministra dell’aliyà e dell’assorbimento Pnina Tamano-Shata, che ha detto: “È un privilegio accogliere l’immigrato numero 3,3 milioni in questo momento simbolico ed essenziale per la società israeliana nel suo insieme, inclusi gli immigrati che danno un contributo significativo al progresso e allo sviluppo dello stato”. I 241 immigrati (nuovo record giornaliero dall’inizio della pandemia) si trasferiranno in 37 località diverse in tutto il paese: 102 nel nord, 99 al centro e 40 a sud. Haifa ospiterà il contingente più numeroso con 42 immigrati.

La ministra Pnina Tamano-Shata (prima a sinistra) accoglie i nuovi immigrati (clicca per ingrandire)

 

Leggi l’articolo originale

© 2020 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo 29 ottobre 2020 proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net