29 marzo 2019

 In Uncategorized

La Città Vecchia di Gerusalemme, compresi i Luoghi Santi delle tre religioni (Muro Occidentale, Santo Sepolcro, Monte del Tempio), diventa la più grande città storica accessibile ai disabili grazie a un progetto decennale da 20 milioni di shekel (circa 5,5 milioni di dollari) condotto dalla East Jerusalem Development Company che prevedeva, fra l’altro, la sistemazione di 4 km di vie nei quartieri armeno, cristiano e musulmano, l’installazione di 2 km di corrimano lungo le scale e la fornitura di servizi navetta gratuiti accessibili con sedia a rotelle.

Leggi l’articolo originale

© 2019 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo 29 marzo 2019 proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net