25 novembre 2020

 In Uncategorized

Il gigante tecnologico Usa Google sta pianificando di implementare una rete in fibra ottica che attraverserà l’Arabia Saudita e Israele per aprire un nuovo corridoio di traffico internet globale. Lo ha riferito martedì il Wall Street Journal, citando fonti al corrente del progetto. La rete collegherebbe per la prima volta direttamente due paesi che non hanno rapporti diplomatici ufficiali, ma mostrano crescenti segnali di disgelo. Il progetto mira a collegare India ed Europa con un cavo sottomarino lungo più di 8.000 km e dovrebbe costare 400 milioni di dollari, secondo la stima di Salience Consulting, una società di comunicazioni con sede a Dubai citata dal Wall Street Journal. Google intende cercare partner per finanziare il progetto, tra cui la società di comunicazioni dell’Oman e Telecom Italia. Il progetto richiederà comunque l’approvazione di diversi organismi di regolamentazione poiché il cavo attraverserà diversi confini.

Leggi l’articolo originale

© 2020 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo 25 novembre 2020 proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net