12 marzo 2020

 In Uncategorized

Il governo israeliano ha varato un pacchetto di crisi da 10 miliardi di shekel (2,81 miliardi di dollari), principalmente sotto forma di prestiti alle imprese e fondi per il sistema sanitario, per sostenere l’economia del paese a fronte dell’epidemia di Covid-19, la malattia da coronavirus.

Pulizie speciali anti-coronavirus in un supermercato in Galilea (clicca per ingrandire)

Aree separate su un autobus a Tel Aviv per prevenire contatti da sovraffollamento in epoca di coronavirus (clicca per ingrandire)

Il direttore del Ministero della sanità israeliano Moshe Bar Siman-Tov (a sinistra) e il primo ministro Benjamin Netanyahu mostrano agli israeliani come salutarsi senza abbracci né strette di mano in epoca di coronavirus (clicca per ingrandire)

Leggi l’articolo originale

© 2020 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

L’articolo 12 marzo 2020 proviene da Israele.net.

Fonte: Israele.net