12 maggio 2020

 In Uncategorized

Più di 70 ex o attuali funzionari francesi, tra cui due ex primi ministri, hanno diffuso una dichiarazione a sostegno dell’iniziativa “Consiglio arabo per l’integrazione regionale” che si propone di incoraggiare gli arabi a stabilire rapporti con Israele. “Noi, leader politici della maggioranza e dell’opposizione, ex ministri della Repubblica francese e intellettuali della società civile – hanno scritto sulla rivista francese Le Point – desideriamo prestare il nostro sostegno alla storica iniziativa del Consiglio arabo per l’integrazione regionale, i cui membri chiedono di interrompere il boicottaggio della società civile israeliana nel mondo arabo. Il boicottaggio di Israele – prosegue l’appello – ha avuto un impatto negativo sulla dinamica israelo-palestinese, impedendo agli arabi di esercitare un’influenza positiva sul conflitto e approfondendo l’isolamento della società civile palestinese dal suo ambiente arabo”. Il Consiglio arabo per l’integrazione regionale è stato fondato a novembre da un gruppo di intellettuali e politici di 15 paesi che chiedono la fine dell’isolamento di Israele nel mondo arabo esortando i governi come quello francese a “offrire protezione internazionale agli arabi che invocano dialogo e pace con gli israeliani”.

L’articolo 12 maggio 2020 proviene da Israele.net.

Leggi l’articolo originale

© 2020 Israele.net. Tutti i diritti riservati.

Fonte: Israele.net